Comunicato Stampa
 
 

Comunicato Stampa

QUANTO VALE L’INNOVAZIONE PER L’ECONOMIA: INVESTIMENTI, OCCUPAZIONE, COMPETITIVITA’

Janssen compie 40 anni in Italia, presenta i suoi “numeri”

e annuncia nuovi investimenti nel polo di produzione  

 

Roma, 3 maggio 2016 Significative ricadute positive in termini socio – economici con numeri importanti e in controtendenza rispetto agli altri settori e in alcuni casi allo stesso settore farmaceutico, numeri che riguardano l’impatto economico, l’occupazione, gli investimenti e la ricerca e sviluppo. E’ quanto emerge dallo studio[i] presentato oggi da Janssen, farmaceutica del gruppo Johnson & Johnson, in occasione dei suoi 40 anni in Italia, una fotografia che mette in luce come l’azienda sia una realtà rilevante nel panorama economico italiano: un fatturato che è cresciuto del 66% negli ultimi 9 anni, un valore economico prodotto di quasi 1 miliardo di euro di cui 208 milioni sono di PIL attivato, resilienza alla crisi significativamente superiore rispetto a settori come manifattura, hi-tech e lo stesso farmaceutico, per cui oggi Janssen genera in Italia 2.300 posti di lavoro (1.062 diretto, 889 indiretto e 358 indotto). A fronte di questa crescita, l’azienda conferma oggi il piano di sviluppo dell’impianto di produzione italiano con sede a Latina e annuncia che investirà altri 66 milioni di euro dal 2016 al 2019. Il sito, infatti, rappresenta un polo strategico per la produzione globale dei farmaci oltre che uno tra i più avanzati al mondo per i processi produttivi utilizzati.

Lo studio, realizzato dal Centro Studi Janssen, verrà presentato in occasione dell’evento che si tiene oggi a Roma, in occasione dei 40 di presenza dell’azienda in Italia, al quale parteciperanno Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute (in attesa di conferma), Ivan Scalfarotto, Sottosegretario allo Sviluppo Economico, Massimo Scaccabarozzi, Presidente e Amministratore Delegato Janssen, Luca Pani, Direttore Generale Agenzia Italiana del Farmaco, Salvatore Majorana, Direttore del Technology Transfer dell’Istituto Italiano di Tecnologia, Pasquale Fedele, ricercatore e sviluppatore del Brain Control, Paola Kruger, rappresentante di EUPATI (European Patients Academy for Therapeutic Innovation), Luca Conti, giornalista e blogger. Avverrà un confronto dedicato alla salute di domani, durante il quale si alterneranno gli interventi incentrati sul tema dell’innovazione. 

I dati mettono in luce come Janssen, sia un attore altamente competitivo: le analisi stimano che la sua produttività non solo è maggiore rispetto alla media del settore farmaceutico ma arriva a essere il doppio rispetto al settore manifatturiero. “Questo è un dato significativo” commenta Massimo Scaccabarozzi, Presidente e Amministratore Delegato di Janssen “e si spiega con il modello altamente innovativo che perseguiamo. Investire in innovazione, come facciamo noi da 40 anni e come continueremo a fare, ci permette di essere competitivi e crescere. Siamo fortemente orientati al progresso scientifico”

Infatti, dal 2005 al 2014 Janssen ha visto crescere il proprio fatturato italiano del 66%, di cui il 25% oggi deriva da farmaci immessi sul mercato dopo il 2010. Non solo crescita del fatturato ma anche ricadute positive sul tessuto economico del Paese: per ogni euro prodotto ne vengono generati 0,43 nel sistema economico. Nel 2014 il contributo dato al PIL italiano è stato stimato in 208 milioni di euro.

Gli investimenti in Italia nel 2014 sono stati di 29,5 milioni di euro di cui 16,6 milioni per l’ampliamento e la crescita dell’impianto produttivo e 12,9 milioni in attività di ricerca e sviluppo. Il piano viene confermato anche per il futuro e nei prossimi quattro anni (2016 – 2019) verranno investiti altri 66 milioni di euro nella sede di Latina. Questa tranche servirà per ampliamenti, aumento della capacità produttiva e ulteriore avanzamento dei processi produttivi.

 

www.janssen.com/italy

@JanssenITA    

 

Janssen

Janssen è impegnata nell’affrontare alcune tra le più importanti esigenze mediche insoddisfatte, in diverse aree terapeutiche fra cui l’oncoematologia, l’immunologia, le neuroscienze, le malattie infettive e i vaccini, le malattie cardiovascolari e metaboliche. Mossi dal nostro impegno nei confronti dei pazienti, sviluppiamo prodotti, servizi e soluzioni innovative per la salute delle persone di tutto il mondo.

 

Contatti:

Sabrina Spina

Ufficio Stampa Janssen Italia

Tel 022510809 – Mob. 3442836564

Sspina1@its.jnj.com

1Tutti i dati e i numeri contenuti nel footprint di Janssen Italia si riferiscono all’anno 2014. Gli impatti di Janssen sul sistema socio economico sono stati stimati aggregando gli impatti diretti, indiretti, indotti.

 

 
American Chamber of Commerce in Italy