Comunicato Stampa
 
 

Comunicato Stampa

Annunciati i vincitori dell’edizione 2018 dell’European PRRS Research Award

Ingelheim, Germania, 26 settembre 2018 – In occasione della Conferenza Internazionale Veterinaria dell’area Suini di Boehringer Ingelheim Animal Health a Lisbona sono stati annunciati i vincitori dell’edizione 2018 dell’European PRRS Research Award, il Premio europeo alla Ricerca, nell’ambito della Sindrome Riproduttiva e Respiratoria dei Suini (PRRS).

La PRRS continua a essere una patologia con un’alta prevalenza in Europa, e a provocare morbilità e danni economici per i suoi effetti negativi sulla riproduzione e la crescita di questi animali.

Questo Premio europeo alla Ricerca, del valore complessivo di € 75.000, è promosso da Boehringer Ingelheim Animal Health per incoraggiare l’ulteriore sviluppo di metodi pratici per il controllo della PRRS e dare riconoscimento all’eccellenza scientifica in questo campo. Il Premio è, inoltre, un’occasione preziosa di relazione e scambi accademici nel settore suinicolo fra ricercatori e veterinari.

Il 2018 è il quinto anno consecutivo in cui Boehringer Ingelheim Animal Health promuove questo riconoscimento prestigioso, premiando ciascuno dei tre progetti di Ricerca selezionati come vincitori da un Comitato indipendente di esperti con € 25.000.

I vincitori dell’edizione 2018 dell’European PRRS Research Award scelti, dopo attenta valutazione, dal Comitato presieduto dal Dottor Giampietro Sandri (Italia) sono:

  • Is ORF5 nucleotide sequence analysis sufficient for tracing PRRSV-1 strains – L’analisi di sequenza dei nucleotidi del frammento ORF5 è sufficiente a tracciare i ceppi PRRSV-1 (Jos Dortmans, GD Salute Animale – Paesi Bassi)
  • INTERVAC – Interference of swine influenza virus infection with PRRS MLV vaccination in piglets. INTERVAC: Interferenza dell’infezione da virus influenzale suino con l’immunizzazione tramite vaccino vivo modificato contro la PRRS nei suinetti (Olivier Bourry, Anses – Francia)

Il Comitato dell’European PRRS Research Award e Boehringer-Ingelheim esprimono il loro cordoglio per la scomparsa del Professor Michael Murtaugh dell’Università del Minnesota, che ha rigorosamente presieduto il Comitato sino alla fine, lo scorso 18 settembre 2018. Il nome del nuovo Presidente del Comitato non è stato ancora annunciato.

 

Boehringer Ingelheim

L’obiettivo di Boehringer Ingelheim, azienda farmaceutica basata sulla ricerca, è migliorare la salute e la qualità di vita delle persone. Nel perseguire questo obiettivo si focalizza su quelle patologie per le quali, ad oggi, non esistono opzioni terapeutiche soddisfacenti, concentrandosi sullo sviluppo di terapie innovative che possano allungare la vita dei pazienti. Boehringer Ingelheim opera anche nell’ambito della salute animale, prodigandosi per una prevenzione avanzata.

Azienda a proprietà familiare sin dalla sua fondazione nel 1885, Boehringer Ingelheim è oggi una delle prime 20 aziende farmaceutiche al mondo. I suoi circa 50.000 addetti, ogni giorno, creano valore, attraverso l’innovazione, nelle sue tre aree di business: farmaceutici per uso umano, salute animale e biofarmaceutici. Con un fatturato netto di quasi 18,1 miliardi di euro nel 2017, Boehringer Ingelheim ha investito in ricerca e sviluppo una somma superiore ai tre miliardi di euro e pari al 17% del fatturato netto.  

Da azienda a proprietà familiare Boehringer Ingelheim ha una programmazione che abbraccia le generazioni, concentrandosi sul successo di lungo termine piuttosto che sugli utili di breve periodo. L’azienda, pertanto, punta a una crescita interna, basata su risorse proprie e, nel contempo, è aperta a collaborazioni e alleanze strategiche nella Ricerca. In ogni sua attività, Boehringer Ingelheim è spontaneamente portata ad agire con responsabilità nei confronti dell’umanità e dell’ambiente.

Per maggiori informazioni visitate il sito www.boehringer-ingelheim.com o consultate il Bilancio all’indirizzo: http://annualreport.boehringer-ingelheim.com.

Boehringer Ingelheim Business Unit Salute Animale
Boehringer Ingelheim è il secondo maggior operatore mondiale in ambito “salute animale” ed è impegnata a realizzare il benessere degli animali con il suo ampio portafoglio di prodotti e servizi avanzati per la prevenzione delle malattie. Con un fatturato netto di 3,9 miliardi di euro e circa 10.000 addetti nel mondo, è presente in oltre 150 mercati.  Per maggiori informazioni cliccate qui.

Ai destinatari della comunicazione

Il presente comunicato stampa è stato emesso dalla Sede Centrale del Gruppo a Ingelheim, in Germania, ed è volto a informare sul nostro business a livello internazionale. Sappiate che le informazioni sullo stato di approvazione e le indicazioni dei prodotti approvati possono variare da Paese a Paese e potrebbero essere state diramate in un comunicato stampa specifico sull’argomento nei Paesi in cui operiamo.

 

 Contatti:

 Marina Guffanti

Comunicazione

Boehringer Ingelheim Italia SpA

Phone:  + 39 – 02 5355453

Cell.     +39 348 3995284

e-mail:  marina.guffanti@boehringer-ingelheim.com

 

Maria Luisa Paleari

Value Relations Srl

Phone: + 39 – 02 20424941

Cell. + 39 331 6718518

e-mail: ml.paleari@vrelations.it

 

Allegati:

 
American Chamber of Commerce in Italy