e-Health

Un’app per abbattere le barriere architettoniche

“No-Barriere” è l’app che permette a chi vive in sedia a rotelle di segnalare in tempo reale le barriere architettoniche e chiedere la loro rimozione.

Marciapiedi inaccessibili, alti e privi di scivolo, buche e sampietrini sconnessi, tombini quasi staccati dal manto stradale. Per chi è a bordo di una carrozzina muoversi in città è spesso un percorso a ostacoli. E può anche capitare che sia proprio impossibile raggiungere il luogo dove si vuole andare.

Foto: caritasagrigento.it

Foto: caritasagrigento.it

Per questo motivo è stata creata dall’associazione “Luca Coscioni per la libertà della ricerca scientifica”, l’app “No-Barriere”, grazie alla quale le persone con disabilità e costrette su sedia a rotelle potranno segnalare la barriera architettonica e chiedere la sua rimozione.

Per effettuare la segnalazione, basta lasciare una descrizione dell’ostacolo, con tanto di foto, e inviare l’email al Comune. Se questa non verrà eliminata entro trenta giorni, verrà fornita assistenza legale.

Per la presentazione dell’app, Gustavo, Marco e Mara, tre persone in carrozzina, hanno compiuto un percorso per le vie di Roma, mostrando tutte le barriere che si trovano ad affrontare ogni giorno e che limitano la loro autonomia.

Qui tutti i dettagli.