Tommy 2.0

Tommy 2.0, il custode dei parcheggi per disabili

Una piastra antifurto che suona quando un parcheggio per disabili viene occupato, attirando l’attenzione sul permesso o meno di chi ha parcheggiato. Ecco cos’è Tommy 2.0.

Quante volte vi è capitato di vedere una macchina senza permesso che parcheggiava nel posto riservato ai disabili? Perché, purtroppo, è una cosa che accade molto spesso. E non va bene.

tommy-2-0Ma a sorvegliare i parcheggi per i portatori di handicap è arrivato Tommy 2.0. Si tratta di una piastra antifurto che suona per un breve periodo quando il parcheggio viene occupato. E se l’occupante è in regola, tutto a posto, ma se invece a parcheggiare è chi non ha il permesso, Tommy 2.0 avrà attirato l’attenzione dei passanti (e perché no, dei vigili) su un furbetto, esponendolo a pubblica vergogna.

L’allarme è stato installato per la prima volta ieri, 20 settembre, a Roma in via Forte Boccea. Il suo ideatore è il giornalista Gianluca Nicoletti che è papà di un ragazzo autistico, ormai stufo di chi, a tutti gli effetti, “compie un furto, ruba la serenità e la vita di un disabile”.

Per tutti i dettagli qui.