Sanità digitale

Sanità digitale: ricette online e Whatsapp per parlare con il medico

La sanità digitale è in aumento: il 24% degli utenti prenota online visite ed esami, il 15% consulta documenti clinici e le ricette dematerializzate sono ormai sette su dieci. E sono in aumento anche i medici di famiglia che usano Whatsapp per comunicare con i pazienti.

La sanità digitale è in aumento: il 24% degli utenti prenota online visite ed esami, il 15% consulta documenti clinici e le ricette dematerializzate sono ormai sette su dieci. Una buona notizia in termini di costi e qualità del servizio.

sanità digitaleE sono in forte aumento anche i medici di famiglia che usano Whatsapp per comunicare con i pazienti: lo fanno ben uno su due. L’app infatti permette uno scambio efficace e veloce di dati, immagini e informazioni, consentendo addirittura di evitare una visita. E sempre più comuni sono anche le email (utilizzate dall’83% dei medici) e gli sms (usati dal 70%).

Infine, comincia a prendere piede la telemedicina, i cui mezzi più diffusi nelle strutture sanitarie sono il Tele-consulto, presente nel 34% delle aziende, e le soluzioni di Tele-salute (14%).

Per tutti i dettagli si rimanda agli articolo di Ansa e Adnkronos