Cosa cercano le persone da dr Google?
22/04/2015

Cybercondria o Empowerment: l’e-paziente consapevole in un’infografica

L’E-health non è Cybercondria, ma Empowerment.

Dr Google e l'e-health empowernment

Dr Google e l’e-health empowernment

C’è chi ha paura di dr Google e chi paventa un’ipercondria virale.  Sempre più spesso ed in maniera sempre più competente, le persone cercano sul web informazioni su sintomi e patologie, oppure ricorrono a web e social per chiedere opinioni su medici e strutture sanitarie.
L’accessibilità alle informazioni, secondo qualcuno, rischia di alimentare fenomi di auto-diagnosi e di auto-terapia. Ma è davvero così? Da questa infografica sembrerebbe di no.

Google non sostituisce il medico, ma risponde ad un bisogno che evidentemente il medico non  soddisfa: permettere a ciascuno di inquadrare la natura del problema, acquisire delle informazioni di base, farsi un’idea sulle opzioni terapeutiche, i pro e i contro, ed avere anche accesso ai feedback di altri pazienti. Non è auto-diagnosi né auto-terapia, né Cybercondria ma Empowerment – ed è una buona cosa.

@ValueRelations