Comunicato Stampa
 
 

Comunicato Stampa

Teva annuncia i risultati raggiunti nel campo dell’innovazione e della responsabilità sociale

 

L’azienda multinazionale, leader nel settore farmaceutico, ha ripercorso gli ultimi traguardi raggiunti: dall’impulso dato alle start-up impegnate nella  salute digitale fino alla creazione di trattamenti personalizzati

GERUSALEMME–(BUSINESS WIRE)–25 gennaio 2016—Teva Pharmaceutical Industries (Borsa di New York e di Tel Aviv: TEVA) ha pubblicato oggi i risultati delle sue attività nell’ambito della Responsabilità Sociale d’Impresa. Nel corso dell’ultimo anno Teva – il più grande produttore mondiale di farmaci equivalenti e leader riconosciuto nelle specialità farmaceutiche – ha lanciato sul mercato più di 315 nuovi farmaci equivalenti per più di 200 milioni di pazienti in oltre 60 paesi. In aggiunta, Teva si prepara a lanciare più di 1.000 nuovi equivalenti nel 2016 e quasi 1.500 nel 2017, oltre a 27 nuove specialità entro il 2019.

“Il nostro impegno è sempre quello di assicurare che i nostri farmaci siano disponibili e in grado di andare incontro alle mutevoli necessità dei sistemi sanitari a livello globale” ha dichiarato il Presidente e CEO Erez Vigodman. “I risultati pubblicati oggi dimostrano che la nostra evoluzione negli ultimi anni ci ha permesso di rendere disponibili cure per miliardi di persone in tutto il mondo, riducendo l’onere dei costi sanitari sulle economie nazionali e permettendo di investire nello sviluppo di nuove opzioni terapeutiche per i pazienti”.

Il lavoro di Teva ha consentito la diminuzione dei prezzi dei farmaci equivalenti prescritti negli Stati Uniti, il risparmio di miliardi da parte del Servizio Sanitario Nazionale nel Regno Unito e la riduzione delle emissioni di gas serra. Questi e altri dati sui recenti sforzi di Teva nell’ambito dell’innovazione e della responsabilità sociale sono presenti nel documento “Innovating for Better Health: Teva Global Corporate Social Responsibility Highlights” (Innovare per una Salute Migliore: la Strategia Globale di Teva per la Responsabilità Sociale d’Impresa).

Il documento comprende:

  • La creazione di una nuova generazione di start-up nel settore salute. A gennaio 2015 Teva, in collaborazione con Phillips Healthcare, ha lanciato Sanara Ventures. Si tratta della prima partnership di questo tipo in Israele. L’incubatore di Ventures Capital si è dedicato all’investimento di circa 26 milioni di dollari per sostenere le fasi iniziali di 40-50 aziende che operano nel campo della salute digitale e dei dispositivi medici per i prossimi otto anni. A oggi, delle 400 aziende che hanno fatto richiesta, quattro hanno ricevuto finanziamenti, e due di queste hanno già ricevuto la piena autorizzazione a operare nei campi della salute digitale e del respiratorio.
  • Il potenziamento dei metodi di trattamento per i pazienti. Gli scienziati di Teva stanno svolgendo un ruolo fondamentale nello sviluppo di terapie innovative prendendo molecole già note per riproporle e trasformarle al fine di renderle più efficaci, sicure e migliorare l’aderenza alla terapia dei pazienti. Le nuove terapie sono in fase di sviluppo avanzata e includono un trattamento di lunga durata e pronto all’uso per i pazienti affetti da schizofrenia.
  • Medicina personalizzata. La ricerca farmacogenomica di Teva in Israele è all’opera per identificare specifiche modificazioni genetiche tra comunità simili. Esiste il potenziale per sviluppare trattamenti mirati in grado di prevenire gravi malattie in popolazioni con marker genetici simili.
  • Sostenere le donne in posizioni di leadership in tutto il mondo. In Teva il 49% dei manager a tutti i livelli e il 35% degli executive e dei senior manager sono donne. Una ricerca del 2015 condotta a livello mondiale sulle quote di genere in ambito lavorativo mostra che solo il 22% dei ruoli dirigenziali sono occupati da donne rispetto al 19% del 2004.

Questi risultati sono in linea con la visione Target Zero di Teva che si prefigge di raggiungere gli obiettivi di zero incidenti, zero infortuni e zero emissioni nell’ambiente. Come parte di questa visione, Teva si è ripromessa di ridurre il consumo di energia del 20% e diminuire le emissione di gas serra del 15% entro il 2020. Tra il 2012 e il 2014 Teva ha ridotto le emissioni di gas serra del 6% e nel solo 2014 ha ridotto l’utilizzo di acqua del 17%.

Ogni anno, a partire dal 2011, Teva ha risposto al questionario informativo sul cambio climatico proposto dal Carbon Disclosure Project, ottenendo recentemente un punteggio 96B su un massimo di 100A.

“Questi dati dimostrano il costante impegno di Teva nel dare valore ai pazienti e ai sistemi sanitari in tutto il mondo”, ha sottolineato Iris Beck-Codner, Group Executive Vice President, Corporate Marketing Excellence and Communications. “Inoltre il rapporto mette in luce il nostro grande sforzo nel preservare l’ambiente e il nostro risoluto impegno nel permettere ai nostri dipendenti di sviluppare il loro pieno potenziale in un ambiente di lavoro sicuro. Nel complesso, riflette i progressi che abbiamo compiuto, la nostra visione del futuro e la nostra convinzione che il settore globale della salute deve giocare un ruolo sempre più integrato capace di creare soluzioni accessibili, innovative e sostenibili per le persone, in ogni luogo.

Per saperne di più sull’impegno di Teva nell’ambito della Responsabilità Sociale, visitate www.tevapharma.com/corporate_responsibility/.

 

Per informazioni

Ufficio stampa Value Relations tel. 02.20424946

Debora Orrico – d.orrico@vrelations.it

Silvia Coltellaro – s.coltellaro@vrelations.it

Alessandra Perotta – a.perotta@vrelations.it

Riccardo Carcano Casali – r.carcanocasali@vrelations.it