Social Media

I 10 motivi per cui si usano i Social Media

‘Curiosare’ ciò che fanno i nostri contatti, rimanere aggiornati su temi di attualità e trovare contenuti interessanti per riempire il tempo libero. Sono queste le tre principali motivazioni alla base dell’uso dei social media. Aumentano anche il tempo medio giornaliero speso sui social e l’utilizzo da mobile.

Sapere ciò che i miei contatti fanno’: è questa la ragione principale per cui gli utenti dichiarano di usare i social media. A dirlo è il report Social Media Trends to Watch in 2017 a cura di GWI (Global Web Index) che ogni anno intervista circa 350.000 utenti web per indagarne vita, lifestyles e comportamenti digitali.

Gli utenti usano i social media anche per riempire il tempo libero o consumare contenuti. Importanti sono le differenze evidenziabili tra i diversi gruppi di età. In particolare, tra i 16 e i 24 anni la ragione principale alla base dell’uso dei social media non risiede tanto nel mantenere i contatti, come avviene nella fascia tra i 25 e i 34 anni, quanto piuttosto nel riempire il tempo libero. Infine, gli utenti tra i 34 e i 44 anni dichiarano di usare i social per rimanere aggiornati sui principali temi di attualità. Il trend che emerge è infatti la tendenza all’utilizzo di questi mezzi come fonte di aggiornamento quanto a notizie di cronaca e temi di attualità. A tale proposito, non è un caso che i social siano percepiti sempre più come fonti di informazione piuttosto che come piattaforme nelle quali contribuire attivamente.

Le 10 ragioni alla base dell’uso dei social:

1) Rimanere aggiornato su cosa i miei amici stanno facendo 

2) Rimanere aggiornato sui principali temi di attualità 

3) Occupare il tempo libero 

4) Perché molti dei miei amici usano i social 

5) Per fare network con altre persone 

6) Per trovare contenuti divertenti e di intrattenimento 

7) Per condividere foto e video 

8) Per condividere opinioni 

9) Per conoscere nuove persone 

10) Per cercare e comprare prodotti 

I 10 motivi per cui si usano i social media

Dal report emergono, inoltre, altri tre trend interessanti.

Il primo è che, sostanzialmente, quasi tutti gli utenti del web possono essere raggiunti via social media: il 94% dei digital consumers tra i 16 e i 64 anni ha infatti affermato di possedere un account su almeno una piattaforma social. Il dato è ancora più interessante se si considera che il 98% ha aggiunto di aver fatto uso dell’account almeno una volta nel corso del mese precedente.

Il secondo elemento è che in tutti i mercati e in tutti i maggiori gruppi demografici continua ad aumentare, di anno in anno, il tempo giornaliero speso sui social. La media giornaliera è di circa due ore, con punte fino a 2 ore e 40 minuti per la fascia di utenti compresa tra i 16 e i 24 anni. Inoltre, un minuto su tre di tempo speso online è dedicato al social networking e alla messaggistica.

Infine, il traffico social passa quasi sempre dai cellulari: in altre parole l’utilizzo maggiore dei social media avviene via mobile, mentre ogni quadrimestre che passa si osserva un numero sempre minore di accessi sui social da PC e laptops.
engagement sui social media

njln